Accedi | Seguici su

"Apparizioni di Gesù e dell ‘Immacolata Concezione
in Giampilieri Marina (Messina)" » approfondisci

GIAMPILIERI MARINA 21/10/2018 MESSAGGIO DI GESU’

(29° anniversario della prima lacrimazione di Gesù)

Figli miei, oggi sono qui con voi, e sono sempre con voi anche se voi non mi vedete, ma Io sono con voi insieme alla Madre mia. Figli miei, Io, il vostro Gesù, è da ventinove anni che vi parlo, che vi seguo, ma tanti cuori sono chiusi. Oggi desidero ringraziarvi per tutte le vostre preghiere e i sacrifici che avete offerto in questo giorno a Me dedicato, il quale, attraverso Me, è legato al cielo in un modo speciale. Pregate per poter capire come è necessario che voi tutti collaboriate con la vostra vita e con il vostro esempio alla Mia opera di salvezza.

Figli miei, in tutti i Miei messaggi e quelli di Mia Madre non faccio altro che raccomandarvi amore, unione, non gelosia tra voi. Se qualcuno di voi fa qualcosa, non vuol dire che la dovete fare anche voi, quella è gelosia che vi porta a satana e lui è contento. Figli miei, cosa vuol dire il rispetto umano? Forse volete convertirvi, ma non lo fate, perché? Forse per rispetto umano ragionate: se non vado più in quella casa si sospetterà che il confessore me l’abbia sconsigliato; se abbandono quelle compagnie si dirà che voglio ritirarmi in un eremo; se non partecipo a quei discorsi e battute piccanti mi considereranno un debole di spirito. Sì, figli miei, siete deboli pure nella vostra fede! Quante volte faccio qualche grazia, e ve la tenete per voi per vergogna di essere malati; e quanti non hanno ricevuto la grazia e non si fanno più vedere. Questa è la vostra fede? No, vi sbagliate figli. Anche una cucchiaiata di miele sacrificata può servire a riportare la pace nei vostri cuori. Figli miei, oggi è stata una bella giornata per Me e per la Mia Santa Madre, però voglio dirvi che deve essere sempre così come questo giorno, non una volta l’anno. Grazie, figli miei, per questa giornata insieme a Me e a Mia Madre. Vi lascio e vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Portate questa benedizione nelle vostre case e a tutti gli ammalati.

 

Prenota il tuo pellegrinaggio

Contattaci per prenotare la visita a Giampilieri

Archivio messaggi

Newsletter

Confermo la lettura e accetto i Termini.  *