Accedi | Seguici su

"Apparizioni di Gesù e dell ‘Immacolata Concezione
in Giampilieri Marina (Messina)" » approfondisci

GIAMPILIERI MARINA 13/05/2010
MESSAGGIO DELLA MADONNA

Figli miei,
oggi si ricorda la prima volta in cui la Madre del cielo ha parlato ai pastorelli di Fatima. Oggi è qui, ove Io faccio le mie visite per chiedere agli uomini di avvicinarvi a Dio. Io chiedo ai miei figli di non correre così in fretta, di fermarsi, la meta che il Signore ha preparato per i suoi figli è diametralmente opposta a quella che l’uomo ha previsto. Io vi voglio portare al cuore di Gesù perché solamente in Lui c’è l’eternità.

Figli miei, quante volte la vostra Mamma del cielo vi invita di recitare frequentemente il Santo Rosario per ottenere la conversione dei peccatori e la salvezza di tante anime, esposte al grave pericolo di perdersi eternamente. Così la notte del peccato ha avvolto il mondo ed il male si è ovunque diffuso come un terribile cancro.
Figli miei, non si vuole riconoscere il peccato come un male, anzi esso viene apertamente giustificato ed esaltato come un bene. Non ci si confessa più, si vive e si muore abitualmente nel peccato mortale e ogni giorno quante anime vanno all’inferno perché non c’è chi prega e si sacrifica per la loro salvezza.
Figli miei, non si ama più, non si rispettano più la vita ed i beni del prossimo, le fiamme dell’egoismo e dell’odio spengono quei semi di bontà che spuntano ancora dal cuore degli uomini. I poveri sono abbandonati, i piccoli vengono insidiati e nutriti col cibo avvelenato dello scandalo, i giovani sono traditi ed avviati a precoci esperienze del male, i focolari domestici sono profanati e distrutti.
Quanto è grande la vostra desolazione! Come è densa la tenebra che vi avvolge! In quale abisso siete caduti!
Satana è riuscito ad estendere ovunque il suo regno di tenebra e di morte e domina da sicuro vincitore. Ma ora iniziate a vivere quanto Io a Fatima vi ho predetto per gli ultimi anni di questo vostro secolo e che ancora viene custodito sotto il velo del segreto. Questi sono gli anni in cui dal profondo abisso di tenebra e di desolazione, Io vi condurrò al più alto vertice di luce, di grazia e di amore perché per mezzo del trionfo del mio Cuore Immacolato risplenderà su tutto il mondo il Glorioso Regno di mio figlio Gesù.
Ora vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

 

Prenota il tuo pellegrinaggio

Contattaci per prenotare la visita a Giampilieri

Archivio messaggi

Newsletter

Confermo la lettura e accetto i Termini.  *