Accedi | Seguici su

"Apparizioni di Gesù e dell ‘Immacolata Concezione
in Giampilieri Marina (Messina)" » approfondisci

GIAMPILIERI MARINA 15/09/2006
MESSAGGIO DELLA MADONNA



Figli miei,
partecipate al mio dolore. Un spada continua a trafiggere l’anima della vostra Mamma Celeste. Sono la vostra mamma addolorata. Il mio cuore immacolato viene trapassato da spine numerose e dolorose. Il dominio del mio avversario si è fatto ogni giorno più grande ed il suo potere si espande nei cuori e nelle anime.
Una densa tenebra è ormai scesa sul mondo:
È la tenebra del rifiuto ostinato di Dio.
È la tenebra del peccato commesso, giustificato e non più confessato.
È la tenebra della lussuria e dell’impurità.
È la tenebra dell’egoismo sfrenato e dell’odio, della divisione e della guerra.
È la tenebra della perdita della fede e dell’apostasia.


Nel calice del mio Cuore Immacolato io raccolgo ancora oggi tutto il dolore di mio figlio Gesù, che misticamente rivive le ore sanguinose della sua agonia.
Nuovo Getsemani per Gesù è vedere oggi la sua Chiesa così violata e deserta, dove la maggior parte dei pastori dorme nell’indifferenza e nella tiepidezza, mentre altri ripetono il gesto di Giuda e tradiscono per sete di potere e di denaro. Esulta il drago di fronte alla vastità della sua conquista, con l’aiuto della bestia nera e della bestia simile a un agnello, in questi vostri giorni in cui il demonio si è scatenato contro di voi, sapendo che gli resta poco tempo. Per questo sono giunti anche i giorni del mio grande dolore:
Grande è il mio dolore nel vedere mio figlio Gesù ancora vilipeso e flagellato nella sua parola, rifiutata per orgoglio.
Grande è il mio dolore nel contemplare Gesù, realmente presente nell’Eucaristia, sempre più dimenticato, abbandonato, offeso e calpestato.
Grande è il mio dolore per un numero sempre più vasto di miei poveri figli, che percorrono la strada del male e del peccato, del vizio e dell’impurità e dell’odio, con il grande pericolo di perdersi eternamente nell’inferno.
Allora oggi domando a voi figli, consacrati al mio Cuore Immacolato, quanto nel maggio 1917 ho chiesto ai miei tre piccoli bambini a cui sono apparsa:”Volete anche voi offrirvi vittime al Signore, sull’altare del mio Cuore Immacolato, per la salvezza di tutti i miei poveri figli peccatori”?Se sapeste il castigo che vi attende, se chiudete ancora la porta dei vostri cuori alla voce angosciata della vostra Mamma Celeste! Poiché il cuore divino di mio figlio Gesù ha affidato al mio Cuore Immacolato l’ultimo ed estremo tentativo per condurvi tutti alla salvezza.
Ora vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

 

Prenota il tuo pellegrinaggio

Contattaci per prenotare la visita a Giampilieri

Archivio messaggi

Newsletter

Confermo la lettura e accetto i Termini.  *