Accedi | Seguici su

"Apparizioni di Gesù e dell ‘Immacolata Concezione
in Giampilieri Marina (Messina)" » approfondisci

GIAMPILIERI MARINA 08/08/2006
MESSAGGIO DELLA MADONNA


Figli miei,
ecco che ancora una volta Gesù mi fa scendere in mezzo a voi. Gesù vi ama, è stato rimesso nella sua croce per i peccati gravissimi del mondo.
Io scendo per volontà di mio figlio Gesù e, a sua volta, è il Padre suo che lo incarica. Ma tanti di voi respingono questa presenza, la presenza della Mamma Celeste, la presenza della mamma di tutte le mamme, la presenza della luce. Io vengo sempre per implorarvi alla preghiera, alla pace, alla gioia, alla serenità, ma mi accorgo delle grandi distrazioni e della poca fede che esiste ormai. Io non mi stanco e non mi stancherò di scendere sulla vostra terra anche se tanti di voi rinnegano la mia presenza e tanti figli prediletti preferiscono non parlarne, perché ormai a nulla si crede.
 

I fatti straordinari, i fatti del cielo, i fatti misteriosi non appartengono più alle creature umane, ma le creature umane appartengono a satana. È lui il principe della vostra terra, è lui che spadroneggia, è lui che lascia le anime avvinte senza lasciarle. Sì, perché le indurisce, perché non dà amore, perché dà semplicemente splendore falso. Io porto amore, io porto l’amore di Gesù e, amore dona amore, e voi, figli miei, cosa donate? Me lo chiedo tante volte e tante volte non sento risposta. I vostri cuori sono induriti.
Figli miei, cercate di fermarvi, cercate di riflettere, il tempo è giunto, è ora di scegliere: le vie del Signore dinanzi a voi sono infinite, sono belle, sono piene di amore, sono piene di luce, una luce che non confonde e vi porta lentamente alla Santità. Cercate di essere forti, cercate sempre quella pace e quella distensione che Gesù vi dona. Non voltatevi indietro.
Proprio oggi, figli miei, molte creature stanno passando all’altra vita, ma all’altra vita non chiamati da Dio, ma uccisi dalle stesse creature.
Creature contro creature, e questo è un grande dolore che noi abbiamo.
Ma quando una creatura viene chiamata dal Signore non piangete, ma vestitevi a festa, poiché qui da noi trova la pace, la serenità, la gioia.
Figli cari, oggi il mondo ha bisogno di voi, delle vostre preghiere. Attraverso la vostra fede vi darete a me che sono luce del mondo.
Tornate figli, gettate via da voi l’orgoglio, la superbia, l’egoismo, l’invidia, la gelosia che sono la rovina di voi stessi. Perciò io, la vostra mamma, pregherò per voi.
Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
 

 

Prenota il tuo pellegrinaggio

Contattaci per prenotare la visita a Giampilieri

Archivio messaggi

Newsletter

Confermo la lettura e accetto i Termini.  *