Accedi | Seguici su

"Apparizioni di Gesù e dell ‘Immacolata Concezione
in Giampilieri Marina (Messina)" » approfondisci

GIAMPILIERI MARINA 28/05/2005
MESSAGGIO DI GESU’


Figli miei,
“Chiedete e vi sarà dato”.
Chi chiede ottiene. Non esitate nel chiedere, ma chiedete con fede perché io ho dato la mia parola. Se aveste fede quanto un granellino di senape potreste dire al monte:”levati e gettati nel mare”, ed esso ascolterebbe.
Tutto quello che domandate nella preghiera abbiate fede di averlo ottenuto e vi sarà accordato.
Figli, mi piacciono i cuori generosi che in certi momenti sono capaci di dimenticare se stessi per pensare alle necessità degli altri:
Così fece mia madre a Cana in favore degli sposi, quando nella festa dello sposalizio è venuto a mancare il vino, mi chiese un miracolo e l’ottenne.
Così fece anche quella donna Cananea che mi chiese di liberare la figlia dal demonio ed ottenne questa grazia specialissima.

Figli, tutto è possibile per chi crede. Il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele domandano. Tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome ve lo concederà.
Non dimenticate Giuditta che implorò con grande coraggio e l’ottenne.
Tieni presente Giacobbe che mi chiese prosperità promettendomi di dare in opere buone la decima parte di quanto avesse avuto, e gli fu concesso molto generosamente tutto quello che desiderava e ancor di più.
Sara mi pregò ed io allontanai il demonio che la tormentava.
Maddalena pregò con fede e la liberai dalle abitudini, e Zaccheo con la preghiera si liberò dal dannoso attaccamento al denaro e si trasformò in uomo generoso.
Figli, ricordatevi dei miei insegnamenti che porteranno una trasformazione totale nella vostra vita.
Vi dirò ancora:”Dio umilia gli orgogliosi, ma gli umili li colma di grazie. Se trascuri i piccoli doveri trascurerai anche quelli grandi. Di ogni parola dannosa che uscirà della vostra bocca dovrete rendere conto il giorno del giudizio. Beati quelli che ascoltano la parola del Signore e la mettono in pratica. Non vi vergognate, figli miei, ci sono in cielo molti giusti e tanti santi di prim’ordine che hanno avuto gli stessi vostri  difetti, ma pregarono con umiltà e a poco a poco si sono liberati di essi, perché non sono venuto a chiamare i giusti ma i peccatori e perché Dio non rifiuta mai un cuore pentito. Ascoltate la parola di Dio e la mettete in pratica, sarà come una casa costruita sulla roccia che non crollerà più”.
Ora vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

 

Prenota il tuo pellegrinaggio

Contattaci per prenotare la visita a Giampilieri

Archivio messaggi

Newsletter

Confermo la lettura e accetto i Termini.  *