Accedi | Seguici su

"Apparizioni di Gesù e dell ‘Immacolata Concezione
in Giampilieri Marina (Messina)" » approfondisci

GIAMPILIERI MARINA 01/01/2005
MESSAGGIO DELLA MADONNA
(veglia del primo sabato del mese)


Figli miei,
iniziate questo nuovo anno nella luce divina della mia maternità.
Figli miei, questa festa deve essere per tutti voi un segno di fiducia e di speranza. Fatevi coraggio, io sono la madre della grazia e della misericordia.
Se il nuovo anno si apre in mezzo a nubi che minacciose si addensano all’orizzonte, se l’umanità è incapace di trovare la strada del suo ritorno a Dio, se nel mondo aumentano le forze disgregatrici del male e della morte, se l’insicurezza e la paura segnano il trascorrere dei vostri giorni, guardate a me come la madre della divina misericordia.

Oggi mi chino su questa generazione tanto ammalata e minacciata con l’amore che una madre ha verso i figli più bisognosi ed esposti al pericolo.
Con le mie mani immacolate raccolgo tutte le sofferenze e l’immense miserie dell’umanità e le presento al cuore di mio figlio Gesù perché egli faccia discendere sul mondo il fiume del suo amore.
Fatevi coraggio perché Gesù vi ama con la sua infinita tenerezza e la vostra mamma celeste è sempre fra voi per condividere le difficoltà ed i pericoli.
Fatevi coraggio, io sono la madre del Salvatore e del vostro redentore. Gesù vi ha per sempre redenti sulla croce soffrendo al di sopra del tempo. Il suo sangue, le sue ferite, la sua dolorosa agonia, la sua atroce morte sulla croce, hanno valore di salvezza anche per questa generazione che senza di lui andrebbe perduta.
Questo suo sacrificio è misticamente rinnovato in ogni santa messa che viene celebrata. Al generale e rinnovato rifiuto di Dio risponde ancora con infinita capacità di riparazione la sua rinnovata e accorata preghiera:”Padre, perdona loro perché non sanno quello che dicono e quello che fanno”.
Al dilagare del peccato e del male, oggi. alla divina giustizia viene nuovamente offerto il sangue innocente del vero agnello di Dio che toglie tutti i peccati del mondo.
Alla minaccia della guerra e della distruzione risponde la certezza della reale presenza tra voi di Gesù nell’Eucaristia, che è la vita e per sempre ha vinto il peccato e la morte.
All’inizio di questo nuovo anno, guardate a Gesù vostro redentore e alla vostra Mamma Celeste che vi consola e vi conduce a penetrare il mirabile disegno della vostra salvezza.
Attraverso me verrà a voi la pace. Ascoltate la mia voce e lasciatevi condurre da me con docilità.
Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Ciao, la vostra Mamma Maria.

 

Prenota il tuo pellegrinaggio

Contattaci per prenotare la visita a Giampilieri

Archivio messaggi

Newsletter

Confermo la lettura e accetto i Termini.  *