Gesù e Maria, a Giampilieri, come in ogni altra manifestazione, attirano i cuori a se; si avverano sempre quelle parole che il Salvatore disse: "Quando sarò innalzato, attirerò tutti a me", a Giampilieri il mistero della Sua crocifissione si tocca quasi con mano così come l'Addolorata Sua madre si manifesta con le lacrime.

Questa attrazione del Cuore di Cristo è percepita da coloro che si avvicinano al "Fenomeno" quasi in un modo naturale per cui sgorga dai cuori, anche da quelli che non hanno mai pregato, la supplica che diventa conversione e che si fa confessione di fede e di peccati ai piedi del confessore; che si fa preghiera, non solo individuale, con la recita del Santo Rosario quasi quotidiana, ma si fa preghiera di gruppo, preghiera comunitaria perché dalla croce di Cristo è scaturita la Chiesa, comunità di credenti ed è come comunità di credenti che si costituiscono i gruppi di preghiera quasi chiesa domestica che si raduna periodicamente per

· lodare la misericordia del Signore che si è manifestata a Giampilieri, con il Santo Rosario possibilmente meditato;
· sostenersi a vicenda per superare le difficoltà che si incontrano nel momento in cui si è chiamati alla testimonianza di fede in Dio Padre Figlio e Spirito Santo sia in famiglia, che sul posto di lavoro, come negli impegni scolasti e negli incontri fortuiti o del fidanzamento, La preghiera in comune e la preghiera gli uni per gli altri danno forza per continuare nella fedeltà giurata a Giampilieri;
· approfondire la parola della Sacra scrittura e la parola della Chiesa che ci viene offerta dai documenti del Magistero .... spesso in questi gruppi si trova anche qualche sacerdote a cui viene richiesta una parola di illuminazione su questo o quell'altro mistero di fede;
· organizzare pellegrinaggi a Giampilieri affinché il cuore di chi ha smarrito la via della fede abbia ad incontrare la misericordia presente nel luogo del fenomeno .... il pellegrinaggio organizzato dai gruppi di preghiera è un vero andare incontro a Cristo con lo stesso spirito che spinse Giovanni ed Andrea ad andare dietro al Signore il giorno in cui Giovanni il Battista lo mostrò loro.